Amalia Palunmo Curriculum

Amalia    Palumbo

Luogo e data di nascita:       Villaricca (Na) – 17/05/1969

Titoli di studio:

–       Laureata in Lingue e letterature straniere moderne indirizzo europeo presso Università degli Studi di Napoli “Orientale” con voto 108/110

–       Diploma di operatrice dello spettacolo come attrice teatrale all’Università Popolare dello Spettacolo, con sede in Napoli, diretta da Ernesto Calindri e da vari maestri del teatro che si sono succeduti come Massimo Ranieri, Pippo Baudo e seminari tenuti da grandi attori di teatro come Nello Mascia, Gigi Proietti, Luca de Filippo, Monica Vitti e tanti altri.

Quattro intensi lunghi anni durante i quali ha appreso tutti i requisiti che deve possedere una brava attrice, come una buona dizione, educazione vocale, mimo, recitazione, studiando scrupolosamente il metodo Stanislasky, adottato all’Actor’s Studio di New York, fondato da Lee Strasberg e Elia Kazan.

Alla teoria si aggiungeva la pratica con esperienze esterne di spettacolo, come saggi teatrali tenuti al Teatro Diana di Napoli e in più lo studio della storia del Teatro e dello spettacolo, dalle origini ai giorni nostri.

Esperienze di spettacolo:

–       Ha fatto parte della compagnia stabile del dramma antico di Salvatore Lopresti, con l’allestimento delle tragedie classiche greche di Eschilo, Sofocle ed Euripide, come “Ifigenia in Aulide”, “Medea” ed “Edipo Re” nei vari anfiteatri napoletani

–       Ha lavorato con Ernesto Calindri al Teatro Diana di Napoli mettendo in scena opere tratte dal Teatro dell’Assurdo di Jean Tardieu come coprotagonista nella commedia dal titolo: “Lo sanno solo loro”. Tratta sempre dal genere del teatro dell’assurdo.

–       Ha lavorato a Parigi nella compagnia stabile di Giuseppe Sollazzo e Antonio Callienda portando in scena le opere del teatro dell’assurdo di Jean Tardieu e gli atti unici di Anton Cechov ripercorrendo la vita e le opere di questi due grandi mostri sacri del teatro francese e russo.

–       Ha lavorato come annunciatrice presso l’antenna Vesuvio (emittente locale di Napoli dell’ingegnere Gregorio chiamata dallo stesso a condurre kermesse teatrali sul teatro del grande Eduardo De Filippo e di suo padre il grande Eduardo Scarpetta ripercorrendo il filone surrealista e Pirandelliano dell’ultimo Eduardo.

–       Ha frequentato un corso intensivo di 6 mesi alla Scuola di Cinema di Napoli

Sport praticati:

–       Nuoto

–       Body building

–       Tennis

Conoscenza dei dialetti:

–       Napoletano

–       Romano

 

Pregi caratteriali:

–       Determinazione

–       Onestà intellettuale

–       Affidabilità

–       Serietà professionale

 

Lingue straniere conosciute:

–       Inglese parlato e scritto (fluente)

–       Spagnolo parlato e scritto (fluente)

–       Arabo parlato (buono)

 

 

Commenti chiusi