Duccio Cirri in Villa Triste

film fascistaDuccio Cirri è un fascista nel film Villa Triste, un film sulla liberazione di Firenze dal nazifascismo da parte dei partigiani (gap) che hanno dato la vita, come Bruno Fanciullacci, Elio Chianesi, Rocco Chiaravello e tanti altri valorosi gappisti.
Si chiamano Villa Triste i luoghi che in Italia si trasformarono in camere di tortura aperte dai nazifascisti negli ultimi anni della seconda guerra mondiale. Firenze ha la sua Villa Triste, in via Bolognese 67, un luogo carico di storia ma che in molti oggi hanno dimenticato, soprattutto i più giovani. E’ quello che ha scoperto Fabrizio Favilli, regista fiorentino che in una serie di incontri nelle scuole cittadine ha potuto vedere come in pochissimi conoscessero la storia del luogo, e il nome di Bruno Fanciullacci, uno dei partigiani torturati a Villa Triste nel 1944.

Commenti chiusi