Elvio La Pira in “Penelope il grande inganno”

Elvio La Pira interpreterà Antinoo e Telemaco in “Penelope – il grande inganno” di M. Giliberti e G. P. Renello. E’ una prospettiva al femminile di uno degli episodi più noti della cultura classica: il ritorno a casa di Ulisse. Il testo, ambientato nell’Ade, scandaglia, con sarcasmo cinico e quadri surrealistici, l’attesa di Penelope e il suo costante contrasto con i Proci, affiancata e a volte osteggiata dalle sue stesse ancelle. Ma ciò che è noto, spesso, può nascondere aspetti meno noti e forse insospettabili, rivelando della stessa Penelope lati più oscuri e ambigui. Un racconto che si sviluppa con leggerezza nell’incontro della protagonista con le Ombre dell’Ade che le fanno compagnia (di volta in volta Elena, Ulisse, Antinoo, Euriclea, Melanto e Telemaco) come in una giostra infernale, condannati tutti a rivivere e a riportare alla memoria gli eventi terreni fino al brutale eccidio delle dodici ancelle per mano dello stesso Ulisse. Perché? Dove la verità e dove il misfatto?Con le musiche di Antonio Di Pofi e i movimenti scenici di Serena Cartia, lo spettacolo debutterà l’8 giugno a Ragusa Ibla, in occasione della rassegna “3Drammi3” e si inserirà a luglio nel circuito dei Teatri di Pietra in giro per la Sicilia.La firma sapiente e delicata della spettacolo è di Manuel Giliberti.

I commenti sono chiusi.